About Us

Rodrigo Blanco (1975 Latina), vive e lavora ad Ancona. Ha iniziato a dipingere da autodidatta. La prima mostra personale, intitolata Opere recenti, realizzata ad Ancona (a cura di Giovanna Bonasegale), risale al 2010.

E’ invece del 2012 la mostra “Umanovacuo”, tenutasi all’ Università degli Studi di Trieste, nell’ambito della rassegna curata da Marcello Monaldi;

Nel 2014 porta allo Spazio Comel di Latina, la serie intitolata “Segnali residui progressivi”, a cura di Marianna Cozzuto.

Sempre nel 2014 fonda con Marvi Maroni e Francesco Colonnelli, l’associazione Ginolimmortale che mette insieme artisti ed intellettuali anconetani, ispirati dalla vita e dall’opera di Gino De Dominicis, con l’obiettivo di elaborare percorsi di estetica contemporanea e realizzare eventi di natura interdisciplinare.

Dal 2018 sviluppa una pittura con cui intende condensare i segni dell’essere nel suo apparire, partendo dalla intuizione generata nell’istante originario e assoluto della nascita. Con la produzione nata da questo approccio, tiene le mostre “D[‘]i-stante” a cura di Gabriele Perretta (Ancona 2018), “Duemanondue”, a cura di Milena Becci (Fano 2019), “Foresta erotica” a cura di Gabriele Perretta (Bologna 2020), “Sottili apparenze” a cura di Carlomaria Weber (Torino 2020).

Nel 2019 partecipa alla sezione “Stendale” del Festival Internazionale del Medialismo di Corciano (PG), ideato e curato da Gabriele Perretta, con l’opera intitolata “Caro Shlomo quando (ri)nasco sono felice”. Sempre con Gabriele Perretta, nel 2019, realizza il libro di narrazioni mediali e protopitture intitolato <In.finite vie di toni>.

Del 2021 sono le partecipazioni alla collettiva intitolata “Pittura Ambiente I – I nomi della pittura” a cura di Fabio Vito Lacertosa presso il Museo d’Arte Contemporanea Castello di Rivara, e alla collettiva per la riapertura del centro per l’arte contemporanea intestato al Museo del Somaro di Gualdo Tadino (PG), a cura di Nello Teodori.

 

Mostre personali

2020

“Sottili apparenze” a cura di Carlomaria Weber, Galleria Weber & Weber Torino

“Foresta erotica” a cura di Gabriele Perretta, Palazzo Gnudi Bologna

2019

“Interno lettura” performance pittorica, Macro Asilo Roma

“Duemanondue” personale a tre con Marco Puca e Giulio Perfetti/Serena Giorgi a cura di Milena Becci, Rocca Malatestiana Fano

2018

“D[‘]i-stante” a cura di Gabriele Perretta, Accademia della Loggia Ancona (catalogo di Affinità Elettive)

2017

“Forma non forma” a cura di Alessandro Leanza, presentazione di Paola Gennari, Laboratorio 41 Macerata

2014

“Cieli, display e Lacrima di Morro D’Alba” presentazione di Marvi Maroni, Galleria Puccini Ancona

“Segnali residui progressivi” a cura di Marianna Cozzuto, Spazio Comel Latina

2013

“Guardiani e figure involute nello spazio” personale a due con Francesco Lozzi, Galleria Studio d’Arte Andromeda Trento

2012

“Beyond” personale a due con Massimiliano Orlandoni, presentazione di Antonio Luccarini, Mole Vanvitelliana Ancona

“Umanovacuo” a cura di Marcello Monaldi – Università degli Studi di Trieste

2011

“Sinte-X” personale a due con Walter Paoletti, Galleria Puccini Ancona

2010

“Opere recenti” a cura di Giovanna Bonasegale, Galleria Puccini Ancona

 

Mostre collettive significative

2021

“Connessioni” a cura di Serena Giorgi e Giulio Perfetti, Kitchen art gallery Milano

“Pittura Ambiente I – I nomi della pittura” a cura di Fabio Vito Lacertosa, Museo d’Arte Contemporanea Castello di Rivara (TO)

“Riapertura del Museo del Somaro” ideazione e direzione a cura di Nello Teodori, Gualdo Tadino

2019

“Stendale – Festival Internazionale del Medialismo di Corciano” (PG), ideazione e direzione a cura di Gabriele Perretta

2018

“Fiera ArtPadova” stand Laboratorio 41, Padova

“Traviamagiadamor” a cura di Paola Ballesi e Daniele Cristallini, Laboratorio 41 Macerata

“Collezionismo Amorale” a cura di David Miliozzi, Laboratorio 41 Macerata

2017

“L’amore al tempo dell’odio”, a cura di Paola Gennari, Chiesa San Pietro in Valle Fano

2016

Performance “Il tempo finirà nella rete”, Laboratorio 41 Macerata,

“Premio G.B. Salvi 66ma edizione” a cura di Nunzio Giustozzi e Daniela Simoni, Sassoferrato

Vincitore Premio “Arte di Marca” a cura di Alessandro Leanza, Laboratorio 41 Macerata

“Centro 70” a cura di Marvi Maroni, testi di Gabriele Bevilacqua, Sala Podesti Mole Vanvitellaina Ancona

2015

“Memorare” a cura di Anna Clara di Biase, Ex Fornace Ancona

“Artcevia – Festival Internazionale”  – presente con Gruppo Ginolimmortale con installazione collettiva intitolata “Porte”, Palazzo dei Priori Arcevia

“Camere con vista” co-ideazione, co-direzione con Marvi Maroni partecipazione con una video-performance e una performance pittorica, Galleria Dorica Ancona

“CIMA Fu*turista” performance pittorica con Gruppo Fu*turista, Centro Storico Pavia

@: blanco.rodrigo@yahoo.it
m: 3351252648